Lezione di Yoga 1

Trovare la forza per trascendere il sacrificio del corpo

 

Illustrazioni per gentile concessione del Kundalini Research Institute - Copyrighjt KRI © 1996

 

Questa classe è la Sadhana data durante il lavoro sul "corpo fisico".

Il "corpo fisico" non viene visto come struttura fisico chimica, ma come tempio dell'anima. E' quella parte dell'Essere senza la quale tutte le esperienze non possono essere fatte.

La cura e gli esercizi hanno lo scopo di mantenere il "tempio" in equilibrio e permettere così di raggiungere la consapevolezza.

 

Il lavoro sul corpo fisico è faticoso, e richiede sacrificio. Questi sacrifici sono vissuti non come negatività o privazione, ma come "fare sacro" e azione attiva, strumento di conoscenza e crescita. Gli esercizi sono finalizzati a prendere coscienza di questo aspetto.

 

Fasi dell'esercizio

 

1) Siedi in posizione facile con schiena diritta e petto stirato. Unisci i polpastrelli a formare un angolo (fig 1A). Rivolgi il palmo sotto il livello del mento (fig 1B). Canta "Dio e io, io e Dio siamo uno". Tieni i polpastrelli premuti fermamente insieme mentre canti. Continua da 3 a 6 minuti.

 

2) Aggancia i diti medi delle mani all'altezza del petto (fig 2). Tira le dita il più forte possibile. Sii costante. Esegui per un minuto e mezzo.

 

3) In posizione facile con schiena diritta, afferra entrambi i polsi con le mani (fig 3A). Porta questa posizione dietro il collo e tedi mani e braccia in basso (fig 3B). Mantieni questa posizione con una profonda respirazione per 3 minuti.

 

4) Ora afferra le dita delle mani tendendo il braccio sinistro dietro la schiena con il palmo in fuori, e tendendo il braccio destro sopra la spalla destra. (fig 4) Quindi inspira, espira profondamente, trattieni il respiro e spingi in dentro l'ombelico con forza bloccandolo in questa posizione. Per 3 minuti, ripeti il ciclo di respirazione e blocco dell'ombelico.

 

5) Stira le gambe in avanti. Chinati in avanti ad afferrare le scarpe. Trattieniti fermo come una roccia per 10 secondi (fig 5). Quindi rilassati.

 

Associazione "L'Arnia", Via Clanio 14, Caserta. Tel 329.6364690. Mail: anna@larnia.it
sito del circuito Caserta Musica & Arte - Locali Caserta - Emilio Di Donato - Corepolis - Orchestra Popolare Campana